Copy
View this email in your browser




Araucaria

Canzone per
voce e orchestra


Ascoltala su
YouTube



Parole e musica di
Federico Berti


Spartiti per pianoforte,
chitarra, mandolino
marimba, clarinetto,
flauto traverso,
contrabbasso


Ispirata all’Araucaria
di Pablo Neruda



Scarica gli spartiti
per suonarla dal vivo



Voce e orchestra
Download ZipFile


Pianoforte solo
Download Pdf


Chitarra e mandolino
Download Zip File (2Mb)


Canzoni recenti
di Federico Berti:

Araucaria
Lo Spirito del Pozzo
Baraccopoli 
Monte Galletto
Valzer dei Coccodrilli
Il Sonno di Maria
Sul Fiume



L’Araucaria di Neruda

 

l’Araucaria è una pianta caratteristica della Patagonia. Viene considerata ancora oggi il ‘pane dei poveri’, le terre dei Mapuche venivano chiamate con disprezzo dagli europei Araucania, come dire: la terra dei mangiatori di pinoli. Ha nutrito il popolo Mapuche durante le guerre con i conquistadores spagnoli. Pablo Neruda ha dedicato a questa pianta e alla resistenza delle popolazioni native dell’America ‘Latina’ una poesia, l’Ode all’Araucaria dell’Araucania. E’ l’ultima che ha scritto a poche ore dal golpe di Pinochet. Un inno alla libertà. Ho adattato il testo al ritmo della Cueca, un ballo molto amato dai Chinchineros cileni.


 

LEGGI LA POESIA ORIGINALE
P. Neruda, Ode a l’Araucaria de l’Araucania



Il mio libero adattamento
per questa canzone:

 

Hermosa Araucaria
De los australes montes
Armados los guerrieros
Y sus caballos de la Castilla
Armados lo guerrieros
Iban diezmando la tu familia

Desnudos los heroes
Cuchillo in pedra parda
En los tambor sagrado
La voz del fuego en la batalla
En la corona verde
de l’Araucaria en Araucania

Entrégame
Resistencia y
raìces de amor
Entrégame
Dame l’armas
en mi corazon
Contra la envidia
Contra el desacato
Contra la invasìon
Contra la codicia

Yo voi con
Las bandieras
Luz de l’aurora
Luz de l’arena
Yo voi con
Las bandieras
Los valeroso
Pueblo d’amor

La crus, la espada, el hambre
la muerte replegando
Las lanzas de la selva
Terror d’un golpe
Son reunida
Las lanzas d’Araucania
De bronce espinas
Es nuestra vida

Entrégame
Resistencia y
raìces de amor
Entrégame
Dame l’armas
en mi corazon
Contra la envidia
Contra el desacato
Contra la invasìon
Contra la codicia

Yo voi con
Las bandieras
Luz de l’aurora
Luz de l’arena
Yo voi con
Las bandieras
Los valeroso
Pueblo d’amor



 

La mia traduzione
spagnolo-italiano

 

Bella Araucaria
Dei monti astrali
Sono armati i guerrieri
Sui cavalli di Castiglia
Sono armati i guerrieri
Decimano la tua famiglia

Gli eroi nudi
Col coltello di pietra marrone
Nel loro tamburo sacro
La voce del fuoco nella battaglia
Nella corona verde
Dell’Araucaria dell’Araucania

Dammi
La tua resistenza
Le tue radici d’amore
Dammi
Le armi nel cuore
Contro l’invidia
Contro il disprezzo
Contro l’invasione
Contro l’avidità

Io vado con le bandiere
Luce dell’aurora
Luce della terra
Io vado con le bandiere
Coi valorosi
Del popolo d’amore

La croce, la spada, la fame
La morte in ritirata
Le lance della selva
Terror d’un golpe
Si sono riunite
Le lance d’Araucania
Con le spine di bronzo
La nostra vita

 

L’Araucania dei Mapuche

 

Questa canzone l’ho scritta in sostegno alla causa Mapuche, nei giorni in cui si torna a parlare di Benetton e della controversia internazionale con il popolo argentino, complice un governo compiacente. Se hai amici in Argentina o in Cile, mandala anche a loro. La rilancio mentre in Araucania torna la violenza come ai tempi di Pinochet, quando la poesia di Neruda è stata scritta.

 

Twitter
Facebook
Website
Copyright © 2019 Federico Berti, All rights reserved.


Want to change how you receive these emails?
You can update your preferences or unsubscribe from this list.

Email Marketing Powered by Mailchimp